L’eccellenza del Made in Italy

La nostra fonte primaria: il latte e il siero.

Orgogliosi del nostro formaggio e latte italiani, famosi in tutto il mondo, è qui che cerchiamo le nostre materie prime. I rigidi standard che i produttori della filiera lattiero-casearia devono seguire, garantiscono un’ottima qualità ai prodotti Frabes.

Frutto di un’accurata selezione e lavorazione di materie prime, da un’esperienza consolidata in più di 30 anni e dalla professionalità di tutto lo staff, le linee alimentari Frabes garantiscono il benessere dell’animale e allo stesso tempo assicurano all’allevatore un’ottima resa in allevamento.

La Franciacorta, la nostra terra, rappresenta prodotti della filiera agroalimentare di assoluta eccellenza.

Il territorio collinare, caratterizzato da vigneti da cui si ottiene il rinomato vino, e la particolare conformazione e vicinanza al lago Sebino, si presta alla produzione di prodotti D.O.C.G. ricercati in tutto il mondo. Questo territorio è il nostro banco di prova più grande, dove gli allevatori e produttori della Franciacorta ricercano gli standard qualitativi più alti per produzioni uniche.


Image Image
Produttore di Grana Padano

Bresciangrana nasce dalla volontà di aziende fortemente radicate nel territorio, giovani e dinamiche, con lo sguardo rivolto al futuro, fatto di innovazione e qualità.
Coniugare in questi termini la produzione di un elemento cardine della tradizione italiana, quale è il Grana Padano, è da sempre il filo conduttore dell’azienda.
Ieri, oggi, domani; sempre, per le generazioni a venire.

www.bresciangrana.it


La storia del Grana Padano
Tutto iniziò circa mille anni fa, in un periodo in cui non erano ancora avvenute molte scoperte, scoperte che ora diamo per scontate.
Le tecniche di conservazione degli alimenti (come l'essiccazione e la salatura) erano limitate e ancora molto sottosviluppate, quindi la grande maggioranza del cibo si deteriorava rapidamente.
Il latte necessario per il giorno della mungitura e il formaggio fresco non duravano molto più di un giorno.
Dopo aver bonificato un'area paludosa nella pianura del Po, i monaci cistercensi costruirono l'abbazia di Chiaravalle e iniziarono a coltivare e allevare bestiame.
Probabilmente dopo una lunga riflessione e alcuni esperimenti, l'idea di cuocere lentamente il latte, aggiungere il caglio e poi salare il formaggio fu la soluzione più ovvia.
Il risultato fu un formaggio a pasta dura, il cui sapore si sviluppa e matura nel tempo, preservando le proprietà nutrizionali del latte e la preziosa materia prima da cui è stato prodotto.

Il processo produttivo

La produzione del formaggio Grana Padano inizia con il latte crudo da mucche munte due volte al giorno.
Il latte deve essere raccolto entro ventiquattro ore dalla prima mungitura.
I prodotti alimentari per vacche da latte sono basati su foraggio fresco o stoccato, verde o conservato, che viene conferito alle mucche in lattazione, e alle giovenche di età superiore ai 7 mesi.
La temperatura del latte non trattato, se conservata nella stalla e nel caseificio e quando trasportata, non deve essere inferiore a 8 ° C.
Il latte può essere lavorato solo dopo averlo lasciato riposare e separare in modo naturale.
Dal caseificio alla trasformazione, il latte non può essere sottoposto a trattamenti fisici, meccanici o termici che possono alterare il suo stato di latte naturale non trattato.
Il latte viene quindi posto in caldaie a campana rovesciata (vasche), in rame o con un rivestimento interno in rame.
La coagulazione si ottiene utilizzando il caglio di vitello, dopo l'aggiunta di un iniziatore naturale di siero di latte.
Quello che otteniamo, dopo aver lavorato circa 1000 litri di latte, sono 80 kg di formaggio Grana Padano fresco e 900 litri di siero liquido; il siero liquido dopo un lungo processo, arriva in Frabes dove diventerà polvere di WPC (concentrato di siero di latte).
Questo è l'uso della materia prima da parte di Frabes per produrre il suo sostituto del latte e il suo alimento funzionale.

Image


Il latte come fonte di vita ci accompagna sin dai primi passi, la tutela dell’animale e del territorio per un’alimentazione ecosostenibile ci guidano nelle scelte.


Ricerca e sviluppo

Accanto allo stabilimento produttivo di Frabes si trova l’azienda agricola Lab in Farm seguita al 100% dai tecnici di Frabes.
Ogni prodotto dopo essere stato testato nei nostri laboratori passa alla sperimentazione nell’azienda agricola, dove siamo in grado di verificare i risultati e garantire quindi una qualità superiore, costantemente.
In Lab in Farm non solo testiamo i nostri prodotti ma anche la strategia gestionale dell’allevamento. È qui infatti che applichiamo con rigore l’idea dello svezzamento Frabes.

Scopri Lab in Farm